7 esercizi consigliati per riaffermare l’addome

L’addome è una delle parti del corpo più difficili da stampo, poiché richiede un costante impegno e la cura per evitare cedimenti e per mantenere la sua fermezza.

La mancanza di esercizio fisico e mangiare una dieta ad alto contenuto di calorie, sono le principali cause dei cedimenti e l’accumulo di grasso addominale, perché, purtroppo, è proprio questa parte del corpo, più prove lo stile di vita sedentario e il tipo di alimentazione.

In mostra una pancia piatta e tonica può essere un po ‘ difficile, ma non impossibile. Ci sono molte cose che possiamo fare per raggiungere l’obiettivo e migliorare la figura in generale.

Se fa parte del gruppo di persone che non hanno il tempo di andare in una palestra per l’esercizio, da non perdere i seguenti 7 esercizi per riaffermare l’addome senza lasciare la casa.

Tavolo con gamba di sollevamento

Adotta il classico push-up posizione, o di un tavolo, sostenendo il corpo con le braccia e le punte dei piedi, assicurarsi che i gomiti sono appena sotto le spalle. Il resto del tuo corpo deve formare una linea retta dal collo per i tacchi.

In questa posizione, sollevare la gamba indietro, protetto, come ben pochi secondi e ripetere il movimento con l’altra gamba.

Mentre si esegue il movimento assicurarsi di mantenere l’addome contratto di lavoro correttamente.

Vuoi saperne di più? In lettura: 8 motivi per cui il tuo ventre tende ad accumulare grasso

Tabella con elevazione dei piedi

elevación-de-pies

In una posizione simile alla precedente, si appoggiano al terreno con gli avambracci, i gomiti appena sotto le spalle, ma questa volta i piedi in punta su di una panca per esercizi.

In questa posizione, il resto del corpo deve essere retta dal collo alle caviglie, e la testa leggermente inclinata verso il basso.

Contratto l’addome e tenere premuto per 10 secondi. Quindi resto un altro 10 e fare 10 ripetizioni.

Tavolino

Sdraiati a terra con la parte sinistra del corpo, adotta una posizione tale che il peso poggia sull’avambraccio e la parte inferiore del piede. Il gomito dovrebbe essere appena sotto la spalla e il braccio deve essere perpendicolare al terreno.

Contratto l’addome e cercando di mantenere la posizione tra i 30 e i 40 secondi, poi cambiare per l’altro lato.

Plancia lato con la flessione del ginocchio

flexión-de-rodilla

Partendo da una posizione del precedente esercizio, sollevare la gamba sinistra e flettere il ginocchio in modo che il piede è all’altezza del ginocchio della gamba opposta.

In questa posizione il peso del corpo deve poggiare sull’avambraccio sinistro e la parte inferiore del piede destro.

Mantenere questa posizione con l’addome contratto in tutto 30 o 40 secondi e poi ripetere con la gamba opposta.

Elevazioni

Sdraiatevi sulla schiena, con le braccia distese ai lati del corpo, le ginocchia leggermente piegate ei piedi appoggiati sul pavimento.

Mantenere questa posizione ma, a poco a poco, sollevare le gambe fino a quando le dita sono rivolte verso il soffitto e i fianchi sono un mezzo di sollevamento.

Indietro per portare le gambe verso il pavimento fino a raggiungere la posizione di partenza e ripetere il movimento da 15 a 25 volte, sempre con l’addome contratto.

Camminare con i pesi

Caminata-con-pesas

Prendete un manubrio in ogni mano, assicurandosi che uno è più pesante rispetto agli altri. Ora sollevare le braccia sopra la testa, fino a quando sono ben diritti e comincia a fare una breve passeggiata, mentre si ottiene l’addome.

Passeggiata tra i 15 e i 20 passi, il riposo, e modificare i pesi a mano per ripetere l’esercizio.

Ponte

Questo esercizio è perfetto per tonificare la pancia e combattere la ciccia dopo aver perso peso.

Sdraiatevi sulla schiena sul pavimento, con le gambe divaricate alla larghezza dei fianchi e le braccia tese ai lati, con i palmi delle mani sul pavimento.

Contrarre i muscoli addominali per sollevare i glutei, l’addome, e poi la parte centrale della schiena.

Non togliere le spalle dal pavimento e cercare di mantenere questa posizione per 10 o 15 secondi prima del riposo. Eseguita tra le 4 e le 8 ripetizioni per routine.

Non dimenticate di leggere: per Evitare il dolore nei muscoli dopo l’esercizio

Ricordare!

I risultati di questi esercizi non è immediata e richiede un sacco di perseveranza e pazienza per vedere i risultati. È molto importante adottare una routine quotidiana o, almeno, tre volte alla settimana.

Lascia un commento