8 sintomi di un problema al fegato

Il fegato è un organo essenziale del nostro corpo. È il più grande, e in esso, ci sono un numero infinito di funzioni di base indispensabili per la nostra salute e il corretto funzionamento del nostro corpo. È importante sapere, ogni sintomo che indica l’esistenza di un problema.

Dobbiamo ricordare che il fegato ha sostanzialmente tre funzioni: a purificare il nostro sangue, eliminando le tossine e le cellule che non sono più utili, per aiutare a sintetizzare i carboidrati e i lipidi, ci permette anche di evitare il sanguinamento. Si riunisce anche il favoloso funzione di spazio di archiviazione. Grazie per il fegato di immagazzinare la vitamina A, D, K ed e, essenziali per l’energia.

Indicatori di un problema al fegato

salud-dolor-higado

1. Nausea

È il primo sintomo più evidente di un problema al fegato. Ci si può sentire male dopo aver mangiato o anche avere una sensazione di pesantezza nello stomaco, nausea, giramenti di testa… così come la comparsa di vomito. Ma non dovrebbe essere in preda al panico, a volte può essere dovuto a molte altre cose e non è esattamente un problema di fegato. Ma se è un dato di fatto che ripetitivo, non esitate a visitare il vostro medico.

2. Dolore nella parte superiore del abdómen

Il dolore al fegato è situato nella parte superiore dell’addome, appena sotto le costole e possono raggiungere anche la schiena, e anche il gonfiore addominale. È possibile avere la sensazione di bruciore e anche la febbre, ma prima che tutti i sintomi rivolgersi al proprio medico. Può essere a causa di un’infiammazione o di coliche biliari.

3. Ittero

L’ittero si verifica come scolorimento della pelle, di un colore giallognolo che è molto tipico nel nostro viso e per il corpo. Questo è dovuto ad un eccesso di bilirubina (bile), nel corpo e nel sangue, un problema nel nostro fegato. Sono uno dei sintomi iniziali, associato principalmente con epatite infettiva.

4. Stanchezza e debolezza

Quando si soffre di un problema al fegato che è comune a sentirsi stanco, esausto, e senza molto appetito. A volte possiamo associarle ad altre cose e non dare importanza, come è solito di avere uno o più giorni di debolezza. Ma quando sono in corso, quando è il comune a questo stato di perdita di appetito, stanchezza, dobbiamo consultare il nostro medico.

5. La febbre

A volte si, di solito compaiono dolore nell’addome, si sente gonfio, pesante, e molto stanco. A questi stati si deve prendere cura di un sacco di nostri temperatura, se si dispone di una febbre è sinonimo di infiammazione e infezione. Non dimenticare di.

6. Feci di colore chiaro

Controllo delle feci quando si va al bagno. Se sono di colore chiaro può essere dovuto ad un problema di fegato. È anche possibile che si soffre di intestino irritabile, a suo tempo associati a possibili problemi al fegato.

7. Prurito nel corpo

Questo è dovuto all’accumulo di bile sotto la pelle. Il corpo, prurito e ci sentiamo a disagio, perché il sangue reagisce a tutto questo accumulo di tossine che il fegato non è più di debug.

8. Sanguinamento e lividi

Un sintomo è anche meno comuni, ma anche associato ad un problema di fegato. Il sanguinamento che molto spesso il naso, o gli stati uniti di lasciare lividi senza sapere come, è legata a una carenza di proteine a causa di un malfunzionamento del fegato. C’è da prendere in considerazione.

*Tutti i sintomi qui esposto, a causa di un problema di fegato, ma sarà il medico che determina se è a causa della malattia del fegato grasso, una infiammazione di una epatite..ecc…. come tabelle descrittive sono di solito molto simili e solo i test medici, ci dirà che tipo di malattia del fegato che noi soffriamo.

Come posso curare il mio fegato?

alcachofaUn paio di buone abitudini di vita e alimentazione, può aiutare a prevenire molte malattie associate con il fegato.Sapendo questo, si consiglia di seguire i seguenti suggerimenti:

Consumare frutta e verdura al giorno, soprattutto di quelli che aiutano a purificare il fegato: mele, kiwi, uva, ciliegie, spinaci, carciofi, asparagi e ravanelli… Evitare i cibi fritti,i cibi surgelati o il grande apporto di proteine e carboidrati. Evitare bevande gassate, zuccherate e alcool. Consumare antiossidanti: arance, limoni, mirtilli, pomodori… Prendersi cura del consumo di droghe, sono i più grandi nemici del fegato.

Lascia un commento