Alimentazione, arriva il pecorino anti-colesterolo

Uno dei crucci più terribili per chi soffre di colesterolo alto è non poter più mangiare determinati cibi buoni ma grassi come il formaggio. Una soluzione potrebbe essere stata trovata all’Università di Pisa, dove i ricercatori della Facoltà di agraria hanno creato Cladis, il primo pecorino che non crea problemi a chi soffre di colesterolo.

Secondo quanto dicono i suoi “padri”, il sapore è identico a quello del classico pecorino, ma è più ricco di acido linoleico coniugato (Cla), un acido grasso che contribuisce a proteggere l’organismo dalle malattie cardiovascolari, dato che incide più sul colesterolo buono (Hdl) che su quello cattivo (Ldl).

Per produrlo non sono stati fatti esperimenti di genetica e non è stato creto alcun OGM, ma semplicemente alle pecore che hanno prodotto il latte da cui è stato ricavato è stato dato un mangime diverso da quello classico, ricco di semi di lino estrusi, i quali hanno prodotto l’acido linoleico coniugato che fornisce questa speciale “protezione” per chi lo mangia. Inoltre questo alimento potrebbe avere effetti benefici anche sull’osteoporosi, ma siamo ancora a livello di sperimentazione, e per vederlo nei supermercati bisognerà attendere ancora un po’.

[Fonte: Libero]

Lascia un commento