Colesterolo: le uova di oggi ne contengono meno rispetto a qualche anno fa

 width='500

Un uovo al giorno toglie il medico di torno. E’ questa la teoria che circola negli Stati Uniti dopo una recente ricerca effettuata presso l’Agricultural Research Service, che ha rivelato che le uova di oggi non fanno male come una volta, anzi.

Rispetto a qualche anno fa sono migliorati sia i metodi di allevamento che il mangime che viene fornito agli animali. In questo modo è migliorato anche il loro prodotto, ed in particolare le uova odierne, rilevate in 12 allevamenti di diversi punti degli States, hanno fatto registrare il 14% di colesterolo in meno rispetto al 2002 (circa 185 milligrammi, contro i 300 di una dieta normale), ma anche un importante incremento della vitamina D, quantificabile nel 64%. Un incremento importante vista la difficoltà nel reperire questa vitamina attraverso i cibi.

E mentre gli americani cominciano a consigliare di inserire nella dieta un uovo al giorno, i nutrizionisti italiani ci vanno più cauti e preferiscono stabilire dei paletti. In particolare va bene sostituire la carne con le uova, ma visto che la quantità di colesterolo contenuta resta ancora alta, queste non dovrebbero sostituire il pesce o i legumi, mentre associarle proprio alla carne potrebbe essere controproducente.

[Fonte: Corriere della Sera]

Lascia un commento