Come sbarazzarsi di punti neri o bianchi ?

Di fronte, naso, mento… nero o bianco slip in angoli del nostro viso. Che cosa sono dovuti, e, cosa più importante, come si eliminano ? Medico BonneBouffe condotto l’indagine con il Dr. Agnese Olszewski, CEO di Herborium, esperto in medicina naturale.

Conoscere tutti i punti di noirsPourquoi a-t-on di punti neri ?

L’Acne è una secrezione di sebo, che è prodotto dalle ghiandole sebacee. Questa secrezione è risultato in un primo tempo di piombo per una pelle grassa quando il sebo che raggiunge la superficie della pelle. Questo è il primo avviso di acne. È possibile interrompere questo processo se necessario rapidamente.

Quando la sovrapproduzione di sebo continua, i pori della pelle ostruiti con le cellule morte e batteri, e questo ha per conseguenza la comparsa di “punti neri”, più comunemente conosciuto come punti neri o bianchi. Questa è la prima parte di acne e deve essere trattata, altrimenti può diventare cronica e portare a fasi di acne grave. Per esempio, con pulsanti più grandi o anche cisti, che porterà a segni o cicatrici da acne.

La differenza tra i punti neri e punti bianchi

I nostri pori può essere aperta o chiusa. Se il poro con i rifiuti intrappolato è aperto, l’eccesso di sebo è esposto all’aria e ossidato, risultante in un punto nero.

Al contrario, se il poro è chiuso, i batteri possono attrarre i globuli bianchi del sistema immunitario, che può portare a una risposta infiammatoria : questo vi darà un punto di bianco : – Se l’infiammazione è vicino alla superficie della pelle, il pulsante è spesso chiamato una pustola. – Se l’infiammazione è più profonda, è considerato come una papula di acne, più comunemente chiamato ” pulsante acne “. – Quando l’infiammazione è più in profondità all’interno della pelle e si diffonde per l’area adiacente all’esterno del poro, è chiamato acne cistica.

Altre cose da sapere:

Il punto comune di tutte le forme di comedoni e brufoli acne è la sovrapproduzione di sebo dalle ghiandole sebacee. Poi ci sono i batteri che causano l’infiammazione. Un modo per comprendere la formazione di acne e brufoli è quello di vedere i vari passaggi :

– La pelle grassa è causata da eccesso di sebo.

– Poi ci sono i comedoni (punti neri e whiteheads), che sono il risultato di un mix tra l’eccesso di sebo, le cellule e la pelle morta

– Infine, quando i batteri iniziano a crescere, è necessario inserire in fase infiammatoria acne con pustole, papule e cisti

Il prossimo pezzo del puzzle è quello di capire perché le ghiandole sebacee a produrre più sebo ? La risposta è semplice, perché è la fluttuazione dei livelli di ormoni, in particolare gli androgeni che stimolano le ghiandole sebacee.

Grazie per queste spiegazioni, siamo in grado di capire che è necessario per trattare e prevenire l’eccessiva attività delle ghiandole che causano la formazione di acne e brufoli. Precauzioni devono essere prese con le terapie e i prodotti che si prendono ogni giorno in modo da non ostruire i pori e di non avere ulteriori pulsanti.

Recettes' de masques fait maison pour le visage

3 consigli da seguire contro i punti neri Non forare i punti neri È importante non forare i punti neri, perché questo può portare a infezioni e cicatrici da acne. L’unica cosa da fare è usare un trattamento contro l’acne efficace che aiuta a regolare la secrezione di sebo, così come seguire una buona igiene quotidiana. In effetti, pulire a fondo il viso due volte al giorno, e ricordare i seguenti punti : Non mettere il trucco

Il trucco aggiunge l’olio e può causare abrasioni che permettono ai batteri di accesso strati più profondi della pelle. Che è esattamente quello che non vuoi

Fare una maschera di bellezza

Oltre a curare e prevenire l’acne con il giusto trattamento e il giusto metodo di pulizia, si può fare questa maschera, che aiuteranno a distruggere l’olio accumulato nel vostro pori. Può essere utilizzato due volte alla settimana. Non farlo se hai cisti aperto.

Ingredienti :

– 1 albume d’uovo – 2 cucchiai di zucchero di canna (preferibilmente biologici) – 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva di buona qualità (o nettare, olive) – 1 piccola papaia, pelati, o 2 grandi, spesse fette di papaia sbucciata – ½ Cucchiaino di bicarbonato di sodio

Mescolare tutti gli ingredienti in un frullatore a bassa velocità fino a quando non diventa cremoso. Massaggio a pulire il viso con le dita in un movimento circolare, senza troppa pressione per circa 30 secondi. Lasciare agire per venti minuti, poi risciacquare con acqua tiepida.

Leggi anche i nostri articoli più recenti : – Acne : le 5 abitudini delle più male per la pelle – 5 buone abitudini per combattere l’acne

Fonte : AcnEase.

Lascia un commento