Consigli per prevenire l’emicrania

L’emicrania di solito inizia a colpire noi dopo l’infanzia, può essere ereditata e più frequenti nelle donne che negli uomini. Ci sono diversi fattori che possono scatenare l’emicrania, le principali sono l’astinenza da caffeina, l’uso di pillole di controllo di nascita, rumori, cambiamenti nei modelli di sonno, frequenti luoghi con troppa luce, profumi, stress, saltare i pasti, il fumo, e l’ansia.

L’emicrania si manifesta in diversi modi, logicamente il dolore o il disagio in testa, che di solito inizia delicatamente e con il passare dei minuti andando a peggiorare. Possono verificarsi anche brividi, stanchezza, nausea o vomito, formicolio nel corpo, debolezza, problemi di concentrazione, sudorazione, e la sensibilità.

Gli alimenti che scatenano il mal di testa di emicrania Cioccolato chocolatechocolate

Questo prodotto è ricco di tiramina, che provoca l’emicrania in alcune persone. Il fatto che ciò che si consuma in piccole quantità e, una volta in un mentre non causare troppi problemi, ma se si supera il loro consumo, è possibile fare un trigger per l’emicrania.

Caseificio

Prodotti lattiero-caseari facilitare l’assunzione di elevate quantità di istamina, una molecola che aumenta il rischio di soffrire di attacchi di emicrania.

Altri alimenti che possono causare emicrania Alimenti trasformati, fermentato, in salamoia o marinato. Prodotti da forno. Gli alimenti che contengono tiramina, come il vino rosso, formaggi stagionati, affumicati di pesce, fegatini di pollo, fichi, alcuni legumi. Carni contenenti nitrati (pancetta, hot dog o hot dog, salumi, insaccati) Come prevenire l’emicrania?

escribir

Le note del tuo mal di testa

Come già sapete, ci sono diverse cose che possono causare un attacco di emicrania, se questo accade molto spesso ed è molto forte, è bene tenere un diario giornaliero dei sintomi che si presentano nel momento. Anche quello che in genere si mangia e fare nella vostra vita quotidiana, al fine di andare dal medico e mostrargli il tuo note per vedere se si può dare il trattamento appropriato e, soprattutto, per dirti quello che causa l’emicrania.

Mantenere idratato il corpo

La disidratazione può causare emicrania, in modo da cercare di consumare almeno 8 bicchieri di acqua al giorno, ricordare che quando si parla di acqua si intende anche i succhi di frutta, brodi, tisane e tè.

Dormire bene

I medici raccomandano di dormire almeno 8 ore al giorno. Tuttavia, quando ci si riferisce a “dormire bene” stiamo parlando di raggiungere un sonno profondo e interruzioni. L’insonnia è una causa di emicrania, in modo da essere sicuri di dormire molto bene.

Quando si dorme, la pelle si riposa e le cellule di rigenerarsi e di ossigenare con maggiore facilità, ma aiuta anche a mantenere il peso, aiuta nel controllo di malattie come l’ipertensione e il diabete, protegge il cuore, migliora la capacità intellettuale e incoraggia fisico di coordinamento.

frutas' y verduras (1)

O di protezione di alimenti! Pere

Le pere sono adatti per molte situazioni, serve per perdere peso, come depurativo per l’organismo, regola i livelli di zucchero nel sangue, contiene fibre, che aiuta a prevenire e alleviare la costipazione, è raccomandato per il diabete e l’ipertensione, e se fuori di poco, è ricco di vitamine B1, B2, C ed E.

Sedano

Sedano combatte i radicali liberi, previene il cancro del colon e dello stomaco, bassa pressione sanguigna e riduce il colesterolo cattivo. Gli antiossidanti aiutano a combattere i batteri, i virus e le infezioni; inoltre, hanno proprietà curative, in quanto funziona come un antibiotico, migliora la funzione renale, aiuta a far fronte con i sintomi della menopausa, aiuta la digestione e calma il sistema nervoso.

Altri alimenti che si possono consumare Pesche Arance Banana Sedano Melone Prugne e ciliegie Uva Frutta secca Ricordate…

Tutte le persone che sono esposti a soffrire di emicrania, questo è il motivo per cui è meglio per condurre una vita di abitudini sane, non fumare o bere alcolici e di evitare di mangiare cibi in scatola e trasformati.

Lascia un commento