Depilazione in casa, 4 migliori consigli da seguire

Ci sono diversi tipi di depilazione da fare in casa: con la cera, con il rasoio, con la crema e tutti hanno un unico obiettivo, quello di eliminare i peli superflui. Qual è il miglior metodo di depilazione? Dipende ovviamente da caso a caso. Le donne che hanno a che fare con peli piuttosto numerosi spesso scelgono la ceretta, in grado di rallentare la loro crescita nel tempo. Ma ci sono anche donne che preferiscono di gran lunga il rasoio, meno doloroso (anche se non sempre è così) e molto più rapido. E poi la crema, assolutamente indolore e usata molto spesso anche dalle giovanissime e da quelle donne che non hanno tantissimi peli. In tutti i casi, per una buona depilazione fatta in casa, è bene seguire alcuni preziosi consigli. Vediamo quali.

consigli depilazione in casa

1. Depilarsi a fine ciclo

Sapevate che il miglior momento per eliminare i peli superflui è quello subito dopo la fine delle mestruazioni? Avrete in questo modo pelle liscia per una maggior durata di tempo. Tenete sempre presente dunque questo aspetto, contribuirà a una depilazione in casa duratura.

2. Depilarsi dopo la doccia

Tra i migliori consigli da seguire c’è anche questo. Dopo il bagno o la doccia la pelle è più morbida e meno ruvida, dunque anche nella condizione ottimale per essere depilata. Scegliete sempre questo momento per adoperare la cera, la crema o il rasoio, sentirete anche meno dolore.

3. Usare crema idratante

Dopo la depilazione è assolutamente consigliato usare una buona crema idratante a effetto emolliente, in grado di ripristinare l’equilibrio dell’epidermide, ovviamente irritata dalla eliminazione dei peli superflui.

4. Evitare di sudare

Dopo la ceretta, il rasoio o la crema la pelle è abbastanza irritata, evitare di sudare è un buon accorgimento per non aggravare ancora di più la situazione. Rimandate dunque lo sport al giorno successivo la depilazione.

Ti potrebbe interessare anche:

► DEPILAZIONE LASER, 7 COSE DA SAPERE

► DEPILAZIONE LUCE PULSATA, 6 COSE DA SAPERE

Foto | Thinkstock

Lascia un commento