Dopo il cambio di sesso, quali controlli e analisi fare?

Richiesta di Consulto Medico “Buongiorno dottore sono Alessia ed ho 33 anni. Ho fatto un cambio di sesso da uomo a donna 15 anni fa. Ho una vita bella e regolare,  nessun problema ho anche un ottimo godimento …. da allora non ho mai più fatto uso di ormoni …..Di recente sono andata da un endocrinologo perche’ ho visto che sto mettendo molti liquidi sulle cosce e ho sempre il colesterolo a 260. Vedendo tutti gli esami il dottore che mi ha visitato ha detto che lui in tanti anni non ha mai visto valori così ottimali e ha ritenuto di darmi una cremina dal nome ginacos a base di ormoni giusto per ….. dicendomi che nonostante il cambio di sesso ho anche il testosterone alto. …..

cambio sesso analisi da fare

.…..Non mi ha fatto un esame della prostata, del calcio,  essendo tra parentesi in menopausa. Io non capisco:  il dottore è stato molto vago dopo aver speso anche 200 euro vorrei sapere…dopo un cambio di sesso il paziente cosa deve tenere sotto controllo? Quali sono gli esami da fare e cosa e’ indispensabile tenere sotto controllo? la ringrazio.”

Specializzazione Endocrinologia e malattie metaboliche Tipo di Problema ormoni colesterolo

Risponde il Dr. Mario Francesco Iasevoli, medico- chirurgo, andrologo, specialista in Endocrinologia e Malattie del metabolismo. Per contatti diretti Email: [email protected] cell. 3458092414. Riceve a Pompei (Na), in Via Roma,81.

“Salve, non facendo terapia sostitutiva è normale che possa avere ormoni sessuali maschili alti perchè li produce il surrene sulla base genetica che lei ha ( cioè uomo). Praticamente lei si trova ad avere pochi ormoni sia maschili che femminili. Ciò logicamente non la protegge dall’aumento del colesterolo dato dagli estrogeni e quindi esso si alza. Prima cosa quindi vanno dosati costantemente trigliceridi colesterolo tot Hdl e Ldl, poi una glicemia basale; un emocromo con formula e quadro proteico totale; a ciò dosaggi ormonali: prolattina basale, Cortisolemia basale ; DHEAS 17-OH progesterone; testosterone totale e libero, diidrotestosterone, PSA tot e libero; beta due estradiolo, calcemia, PTH, vitamina d. Questo annualmente. POi sicuramente è a rischio maggiore di sviluppare osteoporosi, quindi dall’età di 40 anni ogni anno va effettuata una MOC Cordiali saluti “.

>> Leggi qui tutte le risposte del Dottor Mario Francesco Iasevoli

Se avete altri dubbi o domande da porre ai nostri esperti visitate la pagina dedicata all’invio dei quesiti Chiedi all’esperto, consulti online su Medicinalive, ricordando quanto segue:

non si effettuano diagnosi online e neppure si prescrivono terapie. Medicinalive ed i medici coinvolti in questa rubrica propongono contenuti a scopo esclusivamente informativo, che mai, in nessun caso possono sostituire una visita specialistica diretta o il rapporto con il proprio medico curante, le uniche basi attraverso cui dopo una diagnosi certificata ed una visita clinica è possibile prescrivere un qualunque trattamento.

Lascia un commento