Ginseng : una pianta dalle molteplici virtù

Il Ginseng è una pianta ampiamente utilizzata nella medicina tradizionale cinese, in particolare per le sue numerose proprietà farmaceutiche: energizzante, riequilibrante, ma anche un afrodisiaco, DocteurBonneBouffe scoprire questa pianta con più virtù medicinali.

La storia di ginseng

Ginseng (nome scientifico: Panax ginseng) è una delle piante note nella medicina tradizionale cinese: e per una buona ragione, il Cinese associato come un rimedio per tutti i mali. Testimoniano l’etimologia del suo nome scientifico: Panax deriva dalla parola greca ” Pan “significa” tutto ” e “akos” significato ” cure/remedy “. Significato, che sottolinea ulteriormente l’immensa diversità dei suoi benefici.

Il Ginseng è conosciuto come “Uomo Radice” a causa della sua somiglianza con la sagoma umana. La parola “Ginseng” deriva dal termine cinese ” rénshen “, che significa anche ” uomo radice “.

Chiamato anche “radice della vita” o “radice di immortalità” in Asia, il ginseng è considerato il più potente pianta che esiste, così potente che potrebbe ripristinare la vitalità, anche dei più deboli. Questo spiegherebbe perché il ginseng è anche costoso: infatti, una radice può raggiungere prezzi che spesso devono competere con quelli di famose opere d’arte (una radice maturo selvaggio della migliore qualità, è stimato a circa$ 200.000 in NOI, soprattutto in quanto l’impianto è in via di estinzione).

Il Ginseng contiene oltre un centinaio di sostanze nutritive : vitamine (B1, B2, B3, B5, B6, B9, B12, C ed e), minerali (ferro, fosforo, e potassio), sostanze (lipidi, proteine e carboidrati), oligoelementi ed enzimi.

Il ginseng è stato introdotto in Occidente dai Gesuiti nel Xviii secolo. La leggenda dice anche che Luigi XIV utilizzata fino alla fine della sua vita.

Les bienfaits du ginseng sur notre santéCrediti fotografici: InlifeLes 10 vantaggi di ginseng1. Contro lo stress e la fatica

Il Ginseng è conosciuto per fornire energia: il ginseng stimola, infatti, l’attività fisica e mentale, che è il motivo per cui è raccomandato per le persone a basso e stanco. Uno studio condotto dalla Mayo Clinic hanno dimostrato che il ginseng ha mostrato buoni risultati in pazienti con cancro, contribuendo a combattere la stanchezza.

Il Ginseng è anche una formidabile arma contro lo stress, in quanto migliora la capacità di adattamento dell’organismo ai disturbi esterni o interni.

2. Migliora le funzioni cognitive

Ginseng ha il potere di migliorare la funzione cognitiva: migliora, tra le altre cose, la memoria e influenza positivamente la nostra capacità di concentrazione.

3. Un potente anti-infiammatorio

Ginseng ha un effetto anti-infiammatorio: dispone di sette componenti, ginsenosidi, che sono noti per avere effetti immunosoppressivi.

4. Rallenta il rischio di sviluppo di cellule cancerose

Il Ginseng contiene sostanze che hanno proprietà anti-cancro. Alcuni studi in Asia hanno dimostrato che l’elevato consumo di questa pianta è stato associato con un minor rischio di cancro.

Nelle persone con il cancro al seno, il ginseng possa migliorare la sopravvivenza e la qualità della vita.

5. Contro la caduta dei capelli

A causa dei suoi numerosi minerali e oligo-elementi, il ginseng agisce sul nostro corpo, riducendo le carenze nutrizionali e le loro conseguenze – uno dei principali in fase di caduta dei capelli.

6. Contro il calo della libido e disfunzione erettile

Il Ginseng è considerato da più di 4000 anni fa come un miracolo rimedio contro il calo della libido dai Cinesi. L’impianto avrebbe un effetto vasodilatatore, che conduce ad un migliore afflusso di sangue al pene, quindi una migliore erezione.

Infatti, molti uomini che soffrono di disfunzione erettile prendere il ginseng come una cura. Uno studio in corea condotto nel 2002 ha anche rivelato che il 60% degli uomini che hanno preso ginseng notato un miglioramento nei loro sintomi. Un altro studio pubblicato sul British Journal of Clinical Pharmacology, conferma l’evidenza dell’efficacia del ginseng rosso nel trattamento di disturbi di impotenza.

7. Rafforza il sistema immunitario

Essa ha anche il potere di rafforzare il sistema immunitario degli anziani o debilitati pazienti, in modo da migliorare il benessere generale.

8. Contro l’invecchiamento della pelle

Non è per niente che il ginseng è conosciuto anche come : “la radice di immortalità “. E sì, in quanto ricca di aminoacidi, vitamine e minerali, ginseng avrebbe la capacità di rallentare il processo di invecchiamento del nostro corpo, che contribuisce ad attenuare le rughe!

9. Riduce i disturbi mestruali o post-menopausa

Le donne nel periodo della menopausa, spesso si rivolgono al ginseng, perché si ritiene di stimolare la produzione di estrogeni, riducendo i sintomi della menopausa (affaticamento, insonnia, depressione). Sarebbe anche comunemente usato nel trattamento dei disturbi del ciclo mestruale.

10. Rende la nostra pelle più bella

Bere il tè di ginseng reidrata la pelle e favorisce una migliore rigenerazione delle cellule, aumentando l’ossigenazione alle cellule della pelle. Essa ha anche l’effetto di stimolare la circolazione del sangue così come la disintossicazione del sangue, il che rende la nostra pelle più bella. Privo di tossine, la pelle ha una migliore carnagione e un aspetto più sano.

Les bienfaits du ginseng sur notre santé

Dove acquistare a buon ginseng?

E per coloro che vorrebbero sapere dove è possibile ottenere questa pianta straordinaria, ben consapevoli che si possono acquistare in farmacia, farmacia o su internet (attenzione, però, alle truffe!!!). Mi raccomando, per esempio gli estratti di ginseng rosso del sito www.coree-sante.fr, che offre una scelta molto ampia di prodotti a base di ginseng (e di qualità molto buona!).

Infine, un rapido promemoria sui rischi correlati al consumo eccessivo di ginseng: Se ginseng non presenta alcuna tossicità conosciuta, essere attenti a non abusarne. A lungo termine il consumo può portare a effetti collaterali – questo è il motivo per cui trovare molto sulla quantità da non superare. Inoltre, come tutte le piante, alcune persone possono avere reazioni allergiche dopo il consumo di ginseng. Questo è particolarmente vero quando l’uso di ginseng, rosso e bianco. Prima di consumare, in modo da assicurarsi che non si dispone di una reazione allergica ad esso.

Fonte: Terrafemina, Medicalnewstoday Leggi anche : – La bella virtù di aglio – La top 5 dei migliori verdure verdi

Lascia un commento