I sintomi, il trattamento e la prevenzione delle vulvovaginiti

Vulvovaginiti è un’infezione che colpisce la zona genitale delle donne, potrebbe essere causato da alcuni batteri, lieviti, virus e malattie sessualmente trasmesse; si può colpire le donne di qualsiasi età.

Oggi in questo articolo cercheremo di darvi tutte le informazioni possibili su questo argomento, in modo che si può scoprire se si è affetti da questo tipo di infezione e quindi bisogna andare il più presto possibile per lo specialista e migliorare il vostro stato di salute.

Quali sono i sintomi di vulvo-vaginiti?

Ci sono alcuni sintomi specifici non lascia dubbi che si sta cominciando a soffrire di vulvo-vaginiti. Quando una donna ha questa condizione si verificano alcuni cambiamenti molto evidenti nella vostra zona di intimità, si dovrebbe essere molto attenti a questi cambiamenti e i segni che il corpo invia per dire che qualcosa non funziona bene a tutti.

I segni o sintomi che potrebbero verificarsi sono i seguenti:

>- Irritazione e prurito nella zona genitale. >- Gonfiore delle labbra, maggiori e minori della vagina. >- Arrossamento nella zona vaginale. >- Gonfiore vaginale. >- Eccessiva secrezione vaginale. >- Cattivo odore vaginale. >- Sensazione di bruciore durante la minzione.

Quando sono presenti uno o più di questi sintomi è molto importante che si va a una consultazione con uno specialista per effettuare le analisi corrispondente e dare una diagnosi affidabile. Inoltre, si dovrebbe tenere a mente che questo tipo di infezioni, oltre a mettere a rischio la tua salute e dell’integrità fisica anche mettere a rischio la vostra vita sessuale e la relazione di coppia è notevolmente interessati, questi sono motivi sufficienti per prendere a prestito per questi fastidi con la necessaria cura.

Quali trattamenti sono raccomandati per vulvo-vaginiti?

A seconda del risultato delle analisi svolte e corrette informazioni fornite dallo specialista, sarà determinare quale sarà il trattamento che si dovrebbe seguire, tra le seguenti opzioni:

>- Attualità o antibiotici per via orale >- Creme antimicotiche >- Crema antibatterica >- La crema al Cortisone >- Antistaminico >- Crema di estrogeni Come può essere prevenuta?

Come primo passo dobbiamo avere le adeguate abitudini di igiene vaginale, come per il resto del corpo, con pulizia giornaliera e il consiglio che vi diamo quindi sarete in grado di prevenire l’irritazione di questa delicata zona del corpo.

>- Cercare di utilizzare sempre la biancheria intima di cotone >- Non utilizzare mediapantalon >- Non usare abiti vicino >- Dormire senza biancheria intima

Qualcosa di molto importante da tenere a mente è che se si scopre che il vulvovaginiti è causato da una malattia sessualmente trasmessa, è davvero necessario che il vostro partner di essere trattati da un medico il più presto possibile.

Il modo più appropriato e corretto per evitare vulvovaginiti cause di una malattia sessualmente trasmessa è di usare il preservativo durante i rapporti sessuali, oltre a mantenere una buona igiene genitale, tutto questo aiuterà a prevenire l’infezione in questa zona del tuo corpo.

Sai già quali sono i sintomi di vulvo-vaginiti, quindi, se si esegue in qualsiasi di loro, si dovrebbe cercare un aiuto professionale il più presto possibile, lasciando che il progresso della malattia può trasformarsi in un problema molto più grande, cercare di prendere sempre in considerazione le raccomandazioni per prevenire l’irritazione, non dimenticate che è sempre meglio prevenire che curare.

Lascia un commento