La dieta Zig-Zag, fa dimagrire davvero?

 width='450

Sembra che per dimagrire senza fare rinunce, sia sufficiente mandare in confusione il nostro organismo, come? Con la dieta Zig-Zag, messa a punto da Samreedhi Goel, una dietista di Mumbai, in India, che promette di far perdere peso mangiando di tutto.

Secondo la nutrizionista, infatti, non serve fare la fame per dire addio ai chili di troppo e ritrovare la forma di un tempo, basta confondere le idee all’organismo semplicemente cambiando la dose di calorie assunte ogni giorno, anche mangiando di più. Come spiega Goel:

Tutte le diete, che lavorano su un principio di fame, privano il corpo del nutrimento necessario. Anche se si raggiunge una sufficiente perdita di peso, è difficile poi riuscire a mantenerla. Oltre a ciò, il tasso di metabolismo scende e si tende a iniziare a soffrire di bassi livelli di energia, morsi della fame e aumento di peso, risultato di un corpo che reclama vendetta.

La dieta Zig-Zag, perciò, si propone come alternativa sia ai regimi alimentari “da fame”, che a quelli a rotazione, ma prevede ad ogni modo delle regole ben precise. Prima di tutto, i pasti devono essere consumati in tempi regolari, e ciascuno di questi, deve essere composto da almeno 3 dei principali gruppi alimentari. E’ importante, poi, fare il conteggio delle calorie e ogni giorno la quantità di assunzione deve essere variata. Il segreto di questa dieta, è proprio in quest’ultimo aspetto, poiché cambiare l’apporto calorico ogni giorno stimola il metabolismo confondendo le idee al nostro organismo.

Dunque, nessuna rinuncia, tutto è permesso, persino il cosiddetto cibo spazzatura, basta seguire le regole della dieta e che l’apporto calorico sia controllato. Tuttavia, la stessa nutrizionista, ricorda l’importanza di uno stile di vita corretto, e non solo dal punto di vista alimentare, abbinando alla dieta l’esercizio fisico. Chiaramente, prima di buttarsi a capofitto in una qualunque dieta, è bene chiedere il parere di un dietologo.

Lascia un commento