La vitamina E per dummies – Corsi di Dietetica #4

La vitamina E, sapete? Non fatevi prendere dal panico, Medico BonneBouffe alla scoperta di questa vitamina!

Imparare tutto sulla vitamina EQu is la vitamina E?

La vitamina E, detta anche tocoferolo, è una vitamina liposolubile (solubile nei grassi) e quindi immagazzinati nel tessuto adiposo (quello che viene chiamato la “massa grassa” del corpo).

E ‘ stato scoperto nel 1922. I primi esperimenti hanno dimostrato che la vitamina E è essenziale per la fertilità dei ratti ; per questo motivo, ha rapidamente divenne noto come la vitamina della fertilità. Molti dei suoi sostenitori, inoltre, contro i dolori mestruali.

Il ruolo della vitamina E

La vitamina E è un potente antiossidante : ha la capacità di prevenire le reazioni a catena dannosi causati dai radicali liberi, molecole che danneggiano il funzionamento delle nostre cellule, accelerando l’invecchiamento e indebolire l’immunità – che aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, degenerazione maculare (malattia della retina, cataratta (cecità), e alcuni tipi di cancro.

Questo effetto, così spiega l’azione della vitamina E nella lotta contro l’invecchiamento, nella prevenzione di alcuni tumori e malattie cardiovascolari.

Il rischio di carenza di

Il rischio di carenze di vitamina E sono molto rari, dato che si tratta di una vitamina molto usato. Una normale dieta che fornisce un ampio coprire il nostro fabbisogno quotidiano. Tuttavia, le popolazioni a rischio sono: persone che vivono in situazioni svantaggiate, le persone con il cancro, l’aids, fibrosi cistica, la malattia di Crohn o la resezione (rimozione) dell’intestino.

Il rischio di carenza è anche maggiore nei bambini, soprattutto i neonati prematuri, perché hanno meno riserve dell’organismo, prevenendo l’assorbimento della vitamina.

I segni di carenza sono i seguenti:

  • dolore muscolare;
  • stanchezza inusuale;
  • danni al cervello (cervelletto);
  • l’anemia;
  • funzione motoria dell’occhio e la retina.

I rischi di un eccesso di

Il rischio di tossicità della vitamina E sono rari. Tuttavia, la vitamina E può avere un effetto anticoagulante, che è il motivo per cui è consigliabile il parere del medico nel caso in cui la persona è in terapia con anticoagulanti.

Clicca qui per scoprire l’apporto giornaliero raccomandato di vitamina E.

File memo di vitamina E: vitamine e santeLe principali fonti di vitamine

La vitamina E è largamente presente negli oli vegetali, e i germi di cereali e semi oleosi.

Qui l’elenco completo dei cibi più ricchi di vitamina E!

Lascia un commento