Olio di semi di girasole, dovrei continuare a usarlo ?

Olio di semi di girasole è parte degli oli più utilizzati oggi in Francia, come dimostra la sua forte presenza sugli scaffali dei supermercati, per esempio. Come ogni olio è diverso nella sua composizione, è legittimo chiedersi se l’olio di semi di girasole davvero questo interesse nutrizionale o se non sarebbe meglio sostituire con alternative più sane. DocteurBonneBouffe.com ha tentato di rispondere a questa domanda indagando su questo olio :

Ingrandire l’olio tournesolD’where viene da olio di semi di girasole ?

Olio di semi di girasole è l’olio che proviene da un olio di semi, grano, semi di girasole.

graines' de tournesol

Crediti fotografici: FreeDigitalPhotos.net/Sura Nualpradid

Il grano di semi di girasole contiene naturalmente grasso sotto forma di acidi grassi prevalentemente insaturi, acidi grassi, vitamine (in particolare vitamina E) e minerali come fosforo, rame e manganese. Purtroppo, durante il processo di fabbricazione di olio di semi di girasole, i componenti del chicco di girasole sono eliminati, e in particolare i minerali.

I vantaggi di olio di semi di girasole#1. Uno degli oli più ricchi di vitamina E

Quasi il 75 mg di vitamina E per 100 g in olio di semi di girasole. Mentre l’assunzione raccomandato per un adulto di vitamina E è di 12 mg al giorno, un cucchiaio di olio di semi di girasole, 10mL, copre la metà del fabbisogno giornaliero di vitamina E !

Come promemoria, con il termine di vitamina E si trova a due famiglie di molecole : tocoferoli e tocotrienoli. Queste molecole hanno la caratteristica fisico-chimica per essere solubile nel grasso, non acqua. Questo è il motivo per cui olio di girasole olio di conserva, la vitamina E, originariamente presente nel grano di semi di girasole.

Tuttavia, questa vitamina è essenziale per il nostro organismo. Il suo principale interesse risiede nella forte potere antiossidante. Così, la vitamina E ha la capacità di combattere i radicali liberi, responsabili dell’ossidazione di grasso nel corpo.

Gli svantaggi di olio di semi di girasole#1, la composizione del grasso del meno interessante

Per 100g di olio di semi di girasole, troviamo la seguente composizione : 10 g di grassi saturi e quasi 86g di grassi insaturi.

Tra i grassi insaturi, in considerazione della prénsece di acidi grassi monoinsaturi (che rappresenta il 28 g) e acidi grassi polinsaturi (57 g). Questi sono per lo più omega-6 (altrimenti noto come l’acido linoleico).

#2 Un po ‘ troppo di omega-6

Un olio prezioso per la salute è un olio equilibrato tra omega-3 e omega-6. Purtroppo è privo di omega-3, olio di semi di girasole ha una composizione di grasso è meno interessante di altri oli.

Infatti, ricordiamo che la nostra dieta contiene già un sacco di fonti di omega 6, a differenza di omega 3 che si tende a perdere. Gli oli essenziali sono quindi, in generale, un buon modo per compensare l’assunzione di omega-3.

tournesol' graines pousses

Crediti fotografici: FreeDigitalPhotos.net/Foto76

La parola di DocteurBonneBouffe.com

In conclusione, l’olio di semi di girasole, nonostante una bella interesse da parte sua ricchezza in vitamina E, ha una composizione non grasso più interessanti. Possiamo solo consigliare di usarlo con moderazione, o per rendere la miscela con un olio che è più equilibrato, come l’olio d’oliva, per aumentare l’assunzione di vitamina E durante il loro consumo.

Leggi anche : – I benefici dell’olio d’oliva, l’olio tesoro

Fonti : “la Tabella CIQUAL 2013 “

Lascia un commento