Papilloma virus: come si trasmette, i sintomi, cure e vaccino

 width='470Il papilloma virus, conosciuto sotto l’acronimo di HPV, è un virus molto particolare. Sebbene non sempre pericoloso, alcune varianti specifiche sono la causa diretta di alcune patologie a carico dell’apparato genitale, ed in particolare del tumore al collo dell’utero.

Per dare una idea della portata di questo disturbo, basti sapere che esistono più di quaranta tipi di papilloma virus in grado di colpire la pelle e gli organi genitali maschili e femminili, ma anche la bocca e la gola.  E nella maggior parte dei casi le persone che lo contraggono non ne sono coscienti.

Ovviamente non bisogna farsi prendere da inutili allarmismi e conoscere meglio questa malattia.  Il papilloma virus si trasmette generalmente per via sessuale. I sintomi relativi al contagio di HPV sono riscontrabili sulla pelle: è quella la parte dell’organismo soggetta a cambiamenti. Spesso e volentieri le difese immunitarie delle persone sono abbastanza forti da combattere alcune varianti del virus da sole, senza che la malattia si manifesti. Basti pensare alle normali verruche: anche essere rappresentano la venuta a contatto del corpo con il virus. In alcuni casi ciò non è possibile  e nelle varianti che colpiscono l’apparato genitale è possibile riscontare la presenza di condilomi o verruche genitali.

Molto spesso lo sviluppo della malattia è asintomatico, e le sue manifestazioni possono avvenire mesi dopo il contagio ed essere così millesimali da essere difficilmente  riconosciute. Talvolta per eliminarle basta seguire una terapia di tipo topico, in altri casi, più gravi vi è la necessità di asportare per via chirurgica o con il laser.

La miglior cura, ad ogni modo risiede nella prevenzione: un accurata igiene intima quotidiana e rapporti sessuali protetti nella maggior parte dei casi salvano da un eventuale contagio (attenzione però riflettete sul fatto che il profilattico non si usa in tutti gli atti sessuali!). Eguale importanza va data alle visite ginecologiche: è infatti possibile scoprire forme latenti del virus e curarle al fine di evitare lo sviluppo del tumore.  Per le donne è inoltre disponibile un vaccino,  gratuito per le bambine fino ai 12 anni e generalmente consigliato per la somministrazione prima del contagio.

Articoli Correlati:

Vaccino HPV funziona anche per gli uomini

HPV, il 56% delle madri ignora il vaccino

Vaccino contro HPV protegge anche da altre patologie sessuali

Il papilloma virus e la gravidanza

Lascia un commento