Pitiriasi: una eruzione cutanea molto comune

Pitiriasi è una eruzione cutanea molto comune tra la popolazione più giovane, in particolare, compresa tra i 10 e i 40 anni.

Se è vero che al giorno d’oggi non si sa esattamente quale sia la causa, si è sospettato che l’origine è virale, e che quasi sempre ha il suo esordio in primavera e in autunno mesi.

Un altro fatto da tenere a mente è che si tratta di comuni che appaiono in più di un membro della famiglia.

Il tuo livello di contagio non è particolarmente alta, ma non è per questo trascurare le opportune misure di igiene, con il quale, per evitare la diffusione di questi disturbi quando siamo in tanti a casa o quando, per esempio, andare a piscine o palestre.

Noi vi diamo ulteriori informazioni nel seguente articolo.

Pitiriasi, una infezione della pelle

Le persone che soffrono di pitiriasi esperienza di un piccolo impatto per vedere come, dalla sera alla mattina, appare nella vostra pelle una prima macchia di cremisi.

Questo è ciò che è noto come “spot araldica“, a cui, sicuramente, sarà seguita da altre più piccole, ma più invasiva, nella zona del petto, schiena o gambe. La prima cosa che pensano i pazienti è dovuto a una reazione allergica.

Anche scoperto un trucco per migliorare lo stato della pelle, grazie per i cubetti di ghiaccio

“Forse sono stato un farmaco, o un pezzo di abbigliamento con un materiale specifico che ha causato una reazione della pelle”.

Questa è la conclusione a cui essi tendono a raggiungere le persone colpite da pitiriasi ma, in realtà, di solito è una combinazione di molti fattori che spieghiamo di seguito.

Un agente infettivo

Pitiriasis' portada

Dermatologi dicono che la pitiriasi risponde quasi sempre una infezione virale. Succede quando non frequentare luoghi con molte persone, e il primo focolaio è di solito appaiono in autunno o in primavera. C’è un come un agente, “infettive”, che ancora non è stato in grado di determinare, e che interesserà i giovani che, in un dato momento, hanno il loro sistema immunitario un po ‘ più debole. Gli esperti suggeriscono anche che la pitiriasi, in più del 50% dei casi, essa viene visualizzata dopo che abbiamo passato qualche tipo di malattia, come l’influenza, la varicella, un freddo…

Così, potremmo dire che le basse difese immunitarie, ha un impatto significativo.

Il corso di questa condizione, che è a dire, il periodo in cui noi soffriamo con una maggiore presenza pitiriasi, è simile a quella di una malattia. Ci sono un paio di giorni di maggiore intensità fino a quando si indebolisce e si riduce la loro presenza. I dati clinici ci rivelano qualcosa di importante: si rileva un aumento dei linfociti B e una diminuzione dei linfociti T. Dobbiamo ricordare che i linfociti sono diversi tipi di globuli bianchi che combattono le infezioni.

Scopri anche 3 scuote la mattina per rafforzare e disintossicare il sistema linfatico

pitiriasis-alba

Trattamenti per pitiriasi

La presenza di pitiriasi una volta visualizzata tende ad avere una durata compresa tra 4 e 8 settimane. Come abbiamo indicato prima, tende a fare il suo debutto con un primo piatto che, in seguito, si può escamparse in piccoli gruppi, formando una specie di “albero di natale”.

È più comune pitiriasi rosacea. Tuttavia, le macchie possono essere di colore bianco o rosa. Avere prurito e disagio. A volte, sono presenti anche alcuni scarificazione.

È comune per il primo trattamento da utilizzare sono i corticosteroidi. Questi farmaci riducono il rossore e l’infiammazione.

pityriasis

Tuttavia, va detto, inoltre, che non tutti nel mondo si sente meglio con questo tipo di trattamento. Per questo motivo, spesso anche prescritto antistaminico pillole per interrompere la sensazione di bruciore e prurito e la macchia stessa. Un’altra alternativa è la terapia della luce ultravioletta. In questo tipo di tecnica viene accuratamente controllato l’esposizione di cute interessata ai raggi UV per un paio di minuti, sotto la supervisione di un dermatologo.

Di solito i risultati sono positivi.

Inoltre, l’esposizione alla luce naturale del sole può anche essere utile (per un paio di minuti e mai nelle ore centrali della giornata). L’olio dell’albero del tè

Aceite' de árbol de té

Un rimedio naturale che possiamo provare è l’olio dell’albero del tè, dal momento che è uno degli agenti fungicidi più efficace. Basta applicare una piccola quantità di olio di tea tree sulle zone interessate una volta al giorno. Se avete la pelle molto sensibile, è consigliabile mescolare con un po ‘ di acqua.

Anche scoprire il miglior trattamento naturale per le allergie

Non esitate mai a consultare uno o più specialisti per il trattamento di pitiriasi. Inoltre, ricorda che le docce con acqua calda e vestiti aderenti tendono ad intensificare questa condizione.

Optare per i bagni di acqua calda, i tessuti sono traspirante e consente inoltre di evitare l’esercizio fisico intenso che ti fa sudare eccessivamente.

Lascia un commento