Psoriasi: macchie rosse sulle unghie possono essere un avvertimento

Molto spesso alcuni sintomi sono classificati come “insignificanti”, oppure non ci accorgiamo nemmeno che esistono. Eppure alcuni, come piccole macchioline rosse sulle unghie, possono essere dei “preavvisi” che ci dicono che sta per arrivare una malattia.

E’ il caso della psoriasi, un’infiammazione della pelle che spesso si verifica vicino alle articolazioni, come gomito o ginocchia, ma anche dietro il collo e le orecchie. Secondo gli esperti dell’ADIPSO, una placca rossa sotto le unghie nel 60% dei casi può essere un primo sintomo. Non sottovalutatela dunque, perché come tutte le malattie, se curata in tempo potrebbe passare con molta facilità.

Se vi recate all’ospedale con tali sintomi, vi potrebbe essere fatta un’ecografia, dalla quale si possono notare i primi sintomi di artrite, anche quando non è chiaramente manifesta. La psoriasi ha diverse cause, la più comune delle quali è una predisposizione genetica. Ma non diamo solo la colpa al DNA. Infatti ci sono molti fattori che possono scatenare una reazione come lo stress, il quale può abbassare le difese immunitarie, comportamenti psico-emotivi o l’utilizzo di alcuni farmaci che contengono litio.

Tutti questi fattori indeboliscono non solo il sistema immunitario, ma anche gli enzimi e altre sostanze biochimiche che regolano la divisione delle cellule della pelle. Altri sintomi che sono facili da riscontrare sono anomalie nelle unghie, come sollevamento o infossatura, arrossamento e dolore agli occhi, sfoghi o lesioni sulla pelle, che possono essere rossi o bianchi, a causa dell’accumulazione di cellule morte chiamate “squame”.

Se non curata, la psoriasi poi si aggrava, colpendo le articolazioni. Queste finiscono con il gonfiarsi e cominciano a dare fastidio anche nelle attività più semplici, dall’alzarsi dal letto al lavarsi, fino a compiere tutti i movimenti quotidiani che sempre abbiamo fatto senza problemi per tutta la vita. Le soluzioni sono l’esposizione al sole, l’attività fisica a basso regime, farmaci antinfiammatori non steroidei, iniezioni di steroidi e fototerapia. La psoriasi è una malattia da cui si può guarire, ma come tutte le altre condizioni, prima la si diagnostica, e più facile è il recupero.

[Fonte: Kataweb]

Lascia un commento