Rimedi naturali per la Sindrome Premestruale (PMS)

La sindrome premestruale colpisce quasi la metà delle donne, si tratta di una serie di cambiamenti fisici ed emotivi che appaiono nella seconda fase del ciclo mestruale, tra il giorno 14 e 28, che scompare con la comparsa delle mestruazioni.

Ciò che è comune è che ci sono alcuni sintomi che durano uno o due giorni, ma c’è un per cento della popolazione femminile in cui la sindrome premestruale (PMS), colpisce in misura maggiore e più seriamente. Andiamo in profondità per un po ‘ su questo argomento, le sue cause e i possibili rimedi che è possibile includere nella vostra vita quotidiana per trovare un miglioramento in questi giorni del mese.

Perché la sindrome premestruale? Lo squilibrio tra estrogeni e progesterora, abbiamo un maggiore indice di estrogeni nel corpo, che provoca una maggiore ritenzione di acqua e sodio nel corpo, portando ad un piccolo aumento di peso e un generale stato di malessere, a volte in forma di dolore. A volte una cattiva alimentazione influisce su questi sintomi. La carenza di vitamina B6. L’ipoglicemia. Bassi livelli di calcio e magnesio. Quali sono i suoi sintomi?

I sintomi della sindrome premestruale sono molte e varie, e possono influenzare diversi per ogni donna, ma in generale, che possono includere i seguenti range:

Seni gonfi. Il mal di testa. Malessere generale. Il gonfiore e il piccolo aumento di peso. L’Acne. Costipazione o diarrea. Gonfiore delle mani e dei piedi. Cambiamenti nell’appetito (sono piccole voglie, come il desiderio di consumare dolci). Piccoli cambiamenti di umore. Interruzione del sonno.

Per la sindrome premestruale è considerato come tale deve rispettare i seguenti parametri:

-Dobbiamo notare come alcuni di questi sintomi per almeno 3 cicli consecutivi e dobbiamo preavviso di 5 giorni prima dell’inizio delle mestruazioni. Quali rimedi posso prendere per alleviare la sindrome premestruale? Supplementi nutrizionali Semi di girasole, di zucca e di germe di grano, contiene magnesio e alleviare quelle disagio premestruale. Ananas: Contiene la bromelina, che allevia il dolore e riduce la ritenzione idrica. Banane: Ricco di vitamina B6, inibisce il dolore e favorisce l’equilibrio del tono dell’umore. Dente di leone: si tenta di includere nella vostra insalate, è l’ideale per abbassare il gonfiore della pancia. Ippocastano: con cinque rami sono abbastanza, hiérvelas accanto a un quarto di acqua, e dopo dájalo stand, grazie a una sostanza chiamata di routine è essenziale per prevenire il disagio premestruale. Asparagi verdi: mangiare bollito, sono perfetti per alleviare il dolore al petto e gonfiore. Succo speciale per la sindrome premestruale: Due foglie di spinaci, uno di crescione, bietole, tritato, una carota tritata. Prenderlo tutto nel frullatore e mescolare con un bicchiere di acqua. Consúmelo immediatamente più nulla da fare e la mattina per vedere come si allevia la maggior parte dei sintomi prima del ciclo mestruale. Infusi di camomilla: le sue proprietà analgesiche ed emollienti, sono l’ideale per questi giorni del mese. Cibi proibiti durante la sindrome premestruale Caffè: il potere di eccitante della caffeina aumenta i sintomi della sindrome premestruale. Evitare di calorie vuote: evitare bibite con basso valore nutrizionale, dolci con zucchero raffinato. Saldi tuo consumo di latte e latticini: Non più di due porzioni di prodotti lattiero-caseari di un giorno, meglio se sono privi di grassi, perché il lattosio blocca l’assorbimento del magnesio. Evitare i grassi di origine animale: Il grasso aumenta il livello di prostagladinas, sostanze chimiche naturali che interessano direttamente il dolore, l’infiammazione, le contrazioni muscolari e mal di testa prima e durante le mestruazioni. Ridurre il consumo di sale: evitare questo su tutte e dieci giorni prima dell’inizio del periodo (pms). Evitare l’alcool: Il mal di testa sarà aumentare senza prendiamo alcol, aumenterà anche la nostra ansia e il consumo di prodotti zuccherati.

Per concludere dico che è molto positivo che si fa un po ‘ di esercizio, di rilassare i muscoli ed evita la ritenzione di liquidi: nuoto, bicicletta, correre, camminare… tutto questo ci aiuterà a gestire meglio i sintomi premestruali. Ma ricorda, soprattutto, che se vedi che il dolore porta la difficoltà di essere in grado di condurre la vostra vita quotidiana normalmente, non esitate ad andare al vostro medico per ottenere una corretta soluzione. Il nostro benessere e la salute viene sempre prima di tutto.

Lascia un commento