Semplici trattamenti per le infezioni vaginali

Molte donne spesso soffrono di infezioni vaginali lievito e tutto il disagio che comporta, come prurito, bruciore, irritazione, anomalie di scarico, ecc, che li colpisce nella loro vita quotidiana e le loro relazioni intime. In questo articolo andremo a spiegare a voi come è possibile risolvere questo problema seguendo le linee guida che vi proponiamo. In breve, un trattamento che è tutto naturale e rimedi semplici che è possibile eseguire a casa.

Un pizzico di bicarbonato di sodio

Quando si soffre di una infezione, la vagina è alterato e il suo pH, che è più acido del normale. Un modo molto semplice, ma che richiede una certa continuità, è quello di applicare un pizzico di bicarbonato di sodio in polvere direttamente sulle labbra vaginali, per andare alcalinizando di nuovo il pH e quindi di impedire che essi vivono e proliferano batteri e funghi dannosi. Infatti, in generale, per lavare la nostra zona intima, non abbiamo bisogno di saponi e gel convenzionale, potrebbero danneggiare il nostro pH, ma si possono usare quelli che sono naturali e biologici, realizzati con glicerina o olio di cocco, o semplicemente acqua bollita con un po ‘ di bicarbonato di sodio.

bicarbonato' katalopolis

Il rimedio di aglio

L’aglio è un ottimo rimedio per combattere funghi e parassiti, come abbiamo spiegato in altri articoli. E anche se l’assunzione per via orale possiamo aumentare le nostre difese, e per trattare dall’interno, ecco un modo semplice e veloce per combattere contro di loro direttamente. Abbiamo bisogno di uno spicchio di aglio crudo e pelati, premere con l’aiuto di una forchetta o uno stuzzicadenti per rendere il vostro nutrienti più facilmente. Questo l’aglio si dovrebbe essere inserito nella vagina per più profondamente possibile. Per dopo essere stata in grado di ottenere più facilmente ciò che siamo in grado di avvolgere in una compressa di garza sterile che empaparemos in olio d’oliva, lasciando le estremità della garza sporgenti dalla vagina. Questo trattamento viene effettuato alla sera prima di dormire per tre notti di fila. ajo' morbergajo' morberg

Douche

Vaginale lavaggi vengono effettuati con l’aiuto di un bulbo di gomma o di silicone, simile a quello usato per fare i clisteri intestino. In che pera per introdurre il liquido o la preparazione che abbiamo fatto, quando abbiamo la lista, saremo introdurre la cannula nella nostra vagina, premere la pera e il liquido. Poi si conservano per un paio di minuti il liquido e successivamente espellere in bagno. I liquidi devono sempre essere a temperatura ambiente. Che cosa possiamo fare il lavaggio?

Timo il timo è una pianta medicinale utilizzata in tutti i tipi di infezioni, come ha proprietà antisettiche che aiutano a disinfettare ogni parte del nostro corpo senza alterarne il pH. Prepariamo un infuso molto concentrato. Yogurt e acqua di mare: Una combinazione di due respiri che sono anche medicine naturali eccellente, e lo yogurt e l’acqua del mare, come il primo miglioramento della flora vaginale e il secondo è un potente alcalinizzante e rimineralizzante. La miscela di 50% di yogurt naturale con il 50% di acqua di mare, emulsionate fino a quando non è completamente mescolato. Aceto di sidro di mele non pastorizzato: l’aceto è stato ampiamente utilizzato come un rimedio per le donne, grazie per il suo costo contenuto e la facilità di ottenere. Essa non solo aiuta a combattere gli agenti patogeni, ma anche promuovere la flora vaginale sano. Ma per fare questo è necessario avere un organico aceto di sidro con il lievito “vivo”, non pastorizzato, che oggi non sono così facili da trovare. Staremo a mescolare due cucchiai di aceto per ogni litro di acqua. Supplemento della flora batterica (lactobacillus), che di solito prendere per via orale. Ma possiamo usare le stesse capsule di essere svuotato in acqua e fare un lavaggio vaginale con loro. La sua azione sarà molto più diretto. Altri consigli

Come sempre, abbiamo spiegato, se vogliamo risolvere un problema di salute naturale, si dovrebbe fare in modo da prospettive diverse, prendersi cura del cibo, evitando le cattive abitudini, e in seguito i trattamenti rigorosamente, con la supervisione di un medico quando necessario. Per le infezioni vaginali sarà molto importante evitare nella nostra dieta in particolare zuccheri e farine raffinate. D’altra parte, ci aiuterà molto positivamente per prendere oli di enotera e di borragine, direttamente o in capsule, che ci porterà omega-6 acidi grassi. Immagini per gentile concessione morberg e katalopolis

Lascia un commento