Vitamina C per dummies – Corsi di Dietetica #7

La vitamina C è il più delle volte assimilata alla lotta contro il raffreddore o l’influenza, dato che rafforza l’organizzazione e consente un più rapido recupero. Ma i benefici della vitamina C non si è fermata lì… Ingrandire questa vitamina, in realtà, molto poco conosciuto al grande pubblico!!!!

Imparare tutto sulla vitamina Cfino è la vitamina C?

La vitamina C, detta anche acido ascorbico, è una vitamina solubile in acqua (solubile in acqua).

Scoperto nel 1900, è stato utilizzato ben prima di voi : già al tempo dei Vichinghi, è stato utilizzato per combattere lo scorbuto, una malattia causata da una carenza di vitamina C, che provoca l’allentamento dei denti, e la suppurazione delle gengive, fino a causare la morte dell’individuo. Nel Medioevo, lo scorbuto stava toccando in particolare i cavalieri che sono andati in crociata in barca. Il motivo per questo? Il cibo che hanno portato a bordo delle navi (carne secca, a base di grano, alimenti, ecc) è molto calorica, ma contiene quasi nessuna vitamina C – e questo ha causato il danno fisico, scarsa guarigione delle persone affette da questa malattia.

vitamine c bienfaits

Crediti fotografici: naturopathicbynature.com

Il ruolo della vitamina C

L’acido ascorbico o vitamina C è coinvolto in molte funzioni del corpo : è un potente antiossidante, ha la capacità di impedire le reazioni nocive causati dai radicali liberi, molecole che danneggiano il funzionamento delle nostre cellule, accelerando l’invecchiamento e lo sviluppo di malattie.

Inoltre, la vitamina C ha un ruolo fondamentale nella sintesi del collagene, una componente strutturale importante presente nei tessuti del nostro corpo (se si tratta di tendini, ossa, denti, muscoli, organi…) . Dal latino “collante del nostro corpo” (” colla ” e “gemen” = produrre la colla), il collagene aiuta a formare questi diversi del tessuto connettivo, senza la quale non sarebbe indebolito e vulnerabili alle malattie.

Inoltre, la vitamina C favorisce le funzioni disintossicanti del fegato. Per questo motivo, essa svolge un importante ruolo difensivo in caso di infezioni virali e batteriche – questo è anche il motivo per cui è favorita in caso di indebolimento del corpo, stato influenzale, ecc

Inoltre, la vitamina C favorisce l’assorbimento del ferro non-eme. Per questo motivo, sarebbe utile nel trattamento di anemia (carenza di ferro).

Carenze di vitamina C

Una carenza di vitamina C, comporta i seguenti sintomi:

  • Il dolore muscolare
  • Astenia (danno fisico) e grave affaticamento
  • Una minore resistenza alle infezioni virali
  • Insonnia
  • Sonnolenza

La vitamina C carenze sono la principale causa di scorbuto, una malattia che è eccezionale nei paesi industrializzati, che provoca l’allentamento dei denti, e la suppurazione delle gengive, fino a causare la morte dell’individuo.

Le popolazioni maggiormente a rischio sono le persone con l’alcolismo cronico e malassorbimento cronico, così come gli anziani oltre i 65 anni di età.

Clicca qui per scoprire l’apporto giornaliero raccomandato di vitamina C.

Il rischio di sovradosaggio

Tendiamo a credere che, poiché la vitamina C è solubile in acqua, non è rischioso assumere dosi elevate. Di sicurezza, i rischi esistono. Pertanto, si raccomanda di seguire il limite di sicurezza impostato da INSENATURE di 1000 mg/giorno.

Principali fonti alimentari

La vitamina C è presente soprattutto negli agrumi come arancia, limone e pompelmo. È, tuttavia, molto presente anche in verdure come pomodori, peperoni, patate e molti altri.

Attenzione: la vitamina C è una vitamina solubile in acqua che è molto sensibile al calore, ossigeno o luce. Attenzione, quindi, i periodi di stoccaggio di alimenti ricchi di vitamina C, come pure la loro modalità di preparazione.

Scheda di memo, sulla vitamina C:

Cours sur la vitamine C

Scopri su lo stesso argomento: – I 10 alimenti più ricchi di vitamina C (disponibile domani!).

Fonte: 1. NCA (Corsi di Nutrizione e Alimentazione (1 ° anno) 2. Sito Internet MANIGLIE

Lascia un commento